lunedì 3 marzo 2014

PASTA FRESCA ALL'UOVO: TAGLIATELLE RAGÙ E PARMIGIANO

Ingredienti:
 
200 gr di farina;
200 gr di semola di grano dura rimacinata;
4 uova;
1/2 cucchiaio di olio evo;
sale q.b.
 
500 gr di carne macinata;
olio evo;
cipolla, sedano rapa e carote q.b.;
1 lt di polpa di pomodoro o triplo concentrato di pomodoro q.b.;
sale, pepe e noce moscata q.b;
 
formaggio parmigiano q.b.
 
 
Setacciate e disponete la farina a fontana sul piano di lavoro, formate un incavo nel centro e rompetevi le uova; aggiungete poi anche l’olio evo e il sale. Mescolate le uova con una forchetta, poi lavorate con le mani l’impasto dall’esterno verso l’interno, amalgamando tutta la farina che si trova sul vostro piano di lavoro (se l’impasto dovesse risultare leggermente duro, aggiungete eventualmente uno o due cucchiai di acqua tiepida, al contrario aggiungete farina).
Continuate ad impastare fino a quando l’impasto non risulterà liscio e compatto, dopodiché
formate una palla e lasciate riposare la pasta per circa un’ora in un luogo fresco e asciutto (in questo modo la pasta risulterà più elastica e si potrà lavorare meglio e più facilmente).
Dopo il riposo, iniziate a stendere la pasta (io mi aiuto con la macchinetta tradizionale, detta anche “Nonna papera”). Appiattite il vostro panetto con il matterello, poi iniziate a tirare le sfoglie con la macchinetta. Di volta in volta diminuite gradualmente la distanza tra i rulli fino ad ottenere lo spessore preferito. Infine passate la sfoglia nel rullo dedicato alle tagliatelle. Lasciate asciugare la pasta per almeno 2-3 ore prima di cuocerla.

Nel frattempo preparate il soffritto, unite la carne macinata e fate cuocere a fiamma bassa per circa mezz'ora. Aggiungete poi abbondante polpa di pomodoro (o se preferite il triplo concentrato di pomodoro) e fate cuocere per un'altra ora, sempre a fuoco basso. Salate e pepate. A piacere potete aggiungere anche una grattatina di  noce moscata.
 
Cuocete le tagliatelle in abbondante acqua salata per pochi minuti; scolate e condite con  ragù e parmigiano.

Nessun commento:

Posta un commento