venerdì 31 gennaio 2014

RISOTTO AL RAGÙ CON RICOTTA AFFUMICATA

Questi sono sapori di infanzia. Sapori che mi accompagnano anche oggi, tutte le volte che cucino questo primo piatto. Questa ricetta (tranne l'aggiunta della ricotta affumicata) è della signora Carla, la cuoca del mio asilo.

 
Ingredienti:
 
500 gr di carne macinata;
olio evo;
cipolla, sedano rapa e carote q.b.;
750 ml di polpa di pomodoro o triplo concentrato di pomodoro q.b.;
sale e pepe q.b.
 
300 gr di riso Vialone nano;
500 ml di acqua;
una noce di burro;
ricotta affumicata q.b.
 
Preparate il soffritto, unite la carne macinata e fate cuocere a fiamma bassa per circa mezz'ora. Aggiungete poi abbondante polpa di pomodoro (o se preferite il triplo concentrato di pomodoro) e fate cuocere per un'altra ora, sempre a fuoco basso. Salate e pepate.
Una volta ottenuto il ragù, iniziate a preparare il risotto. Aggiungete in una casseruola 4 o 5 cucchiai di ragù, versate il riso e fatelo tostare per circa 2 minuti, mescolando in continuazione con un cucchiaio di legno. Iniziate poi la cottura aggiungendo, a poco a poco, l'acqua. Una volta giunto a cottura, mantecate il riso con una noce di burro; mescolate fino a quando non sarà tutto ben amalgamato (tutto rigorosamente a fuoco spento, mi raccomando!!!). Per un tocco in più, prima di servire il risotto grattugiatevi sopra abbondante ricotta affumicata.

Nessun commento:

Posta un commento