martedì 7 gennaio 2014

CUCINA ETNICA: LA PITA_PANE ARABO (MEDIO ORIENTE)


Ingredienti:

500 gr di farina 00;
25 gr di lievito di birra;
300 gr di acqua;
1 cucchiaio di olio evo;
sale e zucchero q.b.

Mettete la farina a fontana in una ciotola o sul piano di lavoro; a parte, in un'altra ciotolina, sciogliete il lievito di birra con poca acqua tiepida, aggiungendo un pizzico di zucchero per attivare più velocemente la lievitazione  e poi lasciate  riposare il tutto per qualche minuto. Versate al centro della fontana il lievito,  un po' alla volta anche l'acqua, l'olio e solo alla fine il sale. Lavorate l'impasto fino a quando non assumerà una consistenza elastica, ma liscia; lasciate poi riposare l'impasto ottenuto in una ciotola coperta con della pellicola, fino a quando il suo volume non sarà raddoppiato. Trascorso il tempo di lievitazione, dividete l'impasto in tante piccole palline di ugual dimensione; successivamente stendetele, aiutandovi con un matterello, fino a formare dei bei dischi tondi (diametro di circa 12 cm).
Lasciate riposare i dischi ottenuti a temperatura ambiente, tra due canovacci umidi, per circa 30 minuti.
Scaldate il forno a 200 C° e adagiate i vostri panini su una placca già calda; in questo modo la vostra pita subirà uno shock termico e si gonfierà subito (la caratteristica del pane arabo, infatti, è quella di essere dorato, gonfio, ma vuoto al suo interno).
Dopo la cottura e prima di consumare i vostri panini, chiudeteli immediatamente (per circa 30 minuti), all'interno di un sacchetto di carta e poi anche in uno di plastica.... resteranno morbidissimi!


Nessun commento:

Posta un commento