giovedì 5 dicembre 2013

TEMPO DI CASTAGNE... E IO CI FACCIO LO STRUDEL!




 
Ingredienti:
300 gr di farina bianca 00 + quella utile per il piano di lavoro;
150 gr di zucchero;
sale q.b.;
120 gr di burro;
1 uovo intero e un tuorlo;
300 gr di castagne;
50 gr di mandorle;
rum q.b.;
zenzero fresco q.b.;
zucchero a velo q.b.
 
Impastate la farina con un pizzico di sale, lo zucchero, il burro morbido, un uovo intero e un tuorlo. Amalgamate per bene tutti gli ingredienti  e continuate a  lavorate il composto, infarinando ogni tanto la spianatoia, per evitare che la pasta si appiccichi. Appena la pasta risulterà abbastanza compatta, formate una palla, avvolgetela nella pellicola trasparente e mettetela in frigorifero per almeno mezz’ora. A questo punto preparate il ripieno. In una ciotola, spezzettate le castagne precedentemente lessate (dopo aver inciso la superficie, fatele bollire per circa 20-25 minuti,  poi scolatele e sgusciatele), poi unite le mandorle frullate grossolanamente, qualche cucchiaio di rum (io ho utilizzato la Creola) e un cucchiaino di zenzero fresco grattugiato; mescolate bene tutti gli ingredienti. Dopo aver fatto riposare la frolla, stendetela col matterello. A questo punto distribuite, in maniera uniforme e al centro, il ripieno di castagne; richiudete lo strudel e sigillate la pasta sui bordi (aiutandovi con un po’ di acqua). Cuocete in forno a 200°C per circa 35 minuti, controllando il vostro dolce di tanto in tanto. Prima di servire, cospargete lo strudel con un po’ di zucchero a velo.

Nessun commento:

Posta un commento