venerdì 15 novembre 2013

GALLERY: "IMPASTANDO CON GABRIELE BONCI"

Quando si panifica a casa bisogna ascoltare l'impasto.

Oggi le ricette parlano di tempi, ma ogni casa è diversa dall'altra per temperatura, grado di umidità e qualità delle farine.

Trovo che sia limitativo dare delle tempistiche, bisogna imparare a conoscere i vari stadi e le materie prime, bisogna imparare a “guardare” il pane e da lì capire quando è pronto.
 
 
 
Scuola di Cucina "Mestoli & Padelle"



Il  forno costituisce il 90% della buona riuscita
del pane, della pizza o della focaccia

 
Il segreto del successo è contenuto in poche e semplici regole:
conoscenza delle materie prime, naturalità, istinto e amore

 
Treccia di farro, impreziosita con semi di sesamo e papavero


Micol Pisa, direttrice della Scuola di cucina, con Gabriele Bonci
 
 
Pane azzimo "imbottito" con la verza (*)
 
 
Pane di segale in cassetta, rustico e profumatissimo.
Gli abbinamenti migliori? Miele e pistacchio o arachidi e capperi (*)
 
 
Bonci, un “artigiano della pizza”
capace di capolavori e abbinamenti originali,
come la pizza rovesciata con verza e Montasio (*)


Sublimi pizze in teglia,
lievitate in modo tale da ottenere uno spessore soffice,
mantenendo comunque una base croccante

 
Pizza bianca: croccante all'esterno e soffice dentro. Deliziosa!
 
 
Le "regole" di Gabriele (*)

 
 
 
Un ringraziamento particolare a Micol Pisa, titolare della scuola di cucina, per l'invito a partecipare al corso.
 
Credits:
le foto pubblicate sono state gentilmente concesse dalla Scuola di Cucina "Mestoli & Padelle";
le foto contrassegnate (*) sono state scattate dalla sottoscritta.
 
 

Nessun commento:

Posta un commento