domenica 10 novembre 2013

EIN PROSIT: LABORATORI DEI SAPORI, UN’OPPORTUNITÀ ESCLUSIVA PER SCOPRIRE DA VICINO I SEGRETI E ASSAGGIARE LE CREAZIONI DI GRANDI MAESTRI

Diventa sempre più esclusivo e interessante il calendario di appuntamenti della quindicesima edizione di Ein Prosit, la rassegna enogastronomica che partirà giovedì 14 novembre a Tarvisio e Malborghetto (Udine) per concludersi domenica 17 novembre dopo una quattro giorni ricca di grandi incontri con i principali chef e produttori regionali, nazionali e internazionali alla scoperta delle eccellenze enogastronomiche e vinicole sia italiane che straniere.

Dopo aver presentato nei giorni scorsi il “cast” davvero incredibile di “Itinerari del gusto”, il primo dei percorsi in cui si articolerà quest’anno Ein Prosit costituito da ben 17 cene nei ristoranti del Tarvisiano con grandi firme dell’enogastronomia italiana tra cui gli stellati italiani appena riconfermati Igles Corelli del Ristorante Atman in Toscana, Fabrizia Meroi del Laite di Sappada (Bl) e Emanuele Scarello degli Amici di Godia in Friuli e il meglio dell’oltreconfine, è la volta dei “Laboratori dei sapori”, uno dei più attesi percorsi di Ein Prosit riservato a gruppi ristretti di partecipanti che potranno vivere e condividere l’arte dei grandi maestri della cucina italiana alle prese con gli abbinamenti più ricercati tra le eccellenze gastronomiche e vitivinicole della nostra penisola e assaggiarne le creazioni. 

Due tra i più importanti e rinomati personaggi di spicco dell’enogastronomia italiana saranno i traghettatori d’eccezione in questo viaggio tra i segreti dei grandi chef: Paolo Marchi, l'ideatore di “Identità Golose”, il primo congresso italiano di cucina d’autore esportato anche a Londra e New York e Gianluca Fusto (nella foto di Fabrice Gallina), uno dei più grandi maestri pasticceri al mondo e primo pasticciere straniero ad essere approdato a l’Ecole du Grand Chocolat a Tain l’Hermitage.  

Sabato 16 e domenica 17 novembre dalle ore 10:30 a Palazzo Veneziano di Malborghetto, Paolo Marchi, guiderà "Alta Scuola dei Sapori", incentrata sul meglio dei prodotti nazionali ed internazionali presentati da ben 10 chef, vera novità dell’edizione di quest’anno. Si comincia sabato 16 con Ciro Salvo, il re della pizza napoletana per proseguire con Tomas Kavčič, chef del ristorante Pri Lojzetu a Dvorec Zemono (Slovenia) e ambasciatore della cucina slovena nel mondo, Peppe Stanzione, chef de Le Trabe a Capaccio Paestum (Salerno) a cui è appena stata riconfermata la stella Michelin. Nel pomeriggio, Daniela Cicioni la rivoluzionaria vegana e crudista e Paolo Parisi, l’artigiano della bontà, creatore dell’uovo perfetto. Il giorno seguente la partenza è delle donne con Loretta Fanella, la pasticciera italiana più famosa al mondo che ha lavorato da Cracco, al Bulli dei fratelli Adrià e all’Enoteca Pinchiorri, Antonia Klugmann de L’Argine a Vencò e del Venissa a Venezia, una stella Michelin anche per il 2014 e Maria Leonardi, la cuoca tailandese che l’amore ha portato in Italia. Sarà Fabrizio Ferrari, patron del Porticciolo 84 a Lecco a presentare il pesce di mare per chiudere con Giulio Grotto, il cuoco veneto innamorato del Giappone che ha fatto dell’Enoteca De Feo il regno della cucina fusion.

Negli stessi giorni, Al Ristorante Casa Oberrichter di Malborghetto, Gianluca Fusto porterà i partecipanti nell’incredibile mondo dell’alta pasticceria con "La Dolce...Vita". Partenza assolutamente originale sabato 16 alle ore 10:30 con la presentazione in anteprima assoluta di un nuovo dolce del Tarvisiano, “iStru”, lo strudel stravolto e straordinario con la ricetta proprio di Gianluca Fusto. Si prosegue alla scoperta dell'Aceto insieme a due grandi esperti, Joško Sirk lo straordinario produttore e lo chef Alessandro Gavagna del Ristorante La Subida di Cormons. Dall'aceto alla panna cotta tra tradizione e innovazione con cottura a caldo e a freddo per chiudere la giornata con il divertente “Play with me...” dedicato alla realizzazione di centrifughe, smothies e bevande insieme a Gianluca Fusto. La domenica 17 novembre, invece, il tema è quello della colazione in un doppio appuntamento con Giuseppe Simeoni, l'inventore della pasticceria leggere a Udine per proseguire con “il Cioccolato: un mondo nuovo da gustare insieme” in cui verranno svelati i segreti per realizzare anche a casa cioccolatini d'effetto. Un altro momento assolutamente esclusivo da non perdere della due giorni di alta pasticceria sarà domenica alle 16.30 con “Tiramisù FVG”, la presentazione in anteprima del Tiramisù tipico della regione Friuli Venezia Giulia con il disciplinare per la preparazione.

Sempre al Ristorante Casa Oberrichter di Malborghetto sarà di scena anche "In Viaggio tra i Sapori" dove Bepi Pucciarelli, giornalista e ideatore della rassegna Alpe Adria Cooking, accompagnerà appassionati e gourmand alla scoperta della produzione enogastronomica del Friuli Venezia Giulia. Si parte sabato dai vini da dessert ormai diventati “vini da meditazione” e del loro abbinamento con cibi salati in “Ramandolo, dolce e salato...Gran finale col gelato”, presenti i produttori del Ramandolo DOCG a cui l'ospite d'eccezione Giancarlo Timballo, gelatiere udinese “inventore” e organizzatore della “Coppa del Mondo della Gelateria, dedicherà il gelato al Ramandolo. Dal gelato ai salumi con “Salumi di montagna Vini di...Riviera!” dove i vini della Riviera Friulana, Annia DOCG saranno abbinati alla coppa dei maestri della macelleria Giacobbe dell'appennino ligure, allo Speck di Sauris e al salume di cervo, frutto dell'originale progetto di Nicola Baseggio produttore dei migliori salumi di selvatico d'Europa sul monte Zoncolan.

Il giorno seguente a confronto le eccellenze prodotte nei due parchi patrimonio dell'Unesco delle Dolomiti Friulane e del Collio orientale che ospita il “Parco della vite e del vino”, 2300 ettari dedicati allo sviluppo della vitivinicoltura sostenibile. La chiusura è dedicata al pesce di Pirano allevato in mare, “Branzino olio e sale...tutto di Pirano!” presentato dalla famiglia Fonda, i produttori del miglior pesce d'allevamento al mondo e che hanno fatto del “cibo sano” il loro elemento distintivo.      

 Il programma del sabato è arricchito da “Un pizzico di Oriente a Ein Prosit”, viaggio tra i sapori e i profumi di spezie e i piatti dal gusto orientale con Theodora Hurustiati Poeradisastra, cuoca indonesiana trasferita in Friuli e food blogger, mentre domenica si passa al Ristorante Ilija del Golf Club Tarvisio per “Un “dolce” pomeriggio” a cura di Loretta Fanella, chef patissier presso la rinomata Enoteca Pinchiorri di Firenze, famosa in tutto il mondo per aver lavorato anche al Ristorante Cracco e in Spagna al Bulli dei fratteli Adrià.

Il ricchissimo programma di Ein Prosit è completato dagli altri percorsi di sabato e domenica a Palazzo Veneziano a Malborghetto (Udine): la mostra assaggio divisa nelle due sezioni “Vigneto” e “Culinaria” con 130 aziende nazionali e internazionali che propongono assaggi della loro migliore produzione; le degustazioni guidate con grandi firme del panorama vitivinicolo italiano (i giornalisti Gian Luca Mazzella e Sandro Sangiorgi, il miglior Sommelier del Mondo Luca Gardini e due esperti di primordine quali Giampaolo Gravina e Alberto Lupetti) per conoscere meglio la storia, le caratteristiche e le peculiarità dei vini in mostra e gli incontri con i produttori e gli esperti del settore (Paolo Ianna parla di Viticolture Sostenibile, il Touring Club presenta la guida “Vini Buoni d’Italia).

A Ein Prosit partecipano anche tutti i ristoranti del comprensorio del Valcanale proponendo, da giovedì 14 a domenica 17 novembre, nei propri esercizi il “Menù Assaggio”, basato su piatti tipici della tradizione rivisitati e accostati a prestigiose etichette di aziende vitivinicole presenti alla rassegna.
Il programma completo della XV edizione, l’offerta turistica di EIN PROSIT, le informazioni per prenotare le cene e acquistare i biglietti degli eventi a Palazzo Veneziano sono consultabili sul sito

EIN PROSIT è organizzata con il patrocinio del Ministero dell’Agricoltura, il contributo della Regione Friuli Venezia Giulia, della Provincia di Udine, della Camera di Commercio di Udine, di Terra dei Patriarchi, di Banca Friuladria / Crédit Agricole, della Fondazione CRUP, della Comunità Montana del Gemonese, Canal del Ferro e Val Canale, dei Comuni di Tarvisio e Malborghetto. Media partners: Rai Radio 2, Messaggero Veneto e Kleine Zeitung.

Per info: Consorzio Tarvisiano –
www.einprosit.org - tel. (+39) 0428 2392 – info@einprosit.org

Ufficio Stampa: Luigi Vignando – tel. (+39) 340.3731626 –
luigi.vignando@gmail.com
 
*Grazie a Luigi per il comunicato stampa e per il materiale fotografico (credit Fabrice Gallina)
 

 



Nessun commento:

Posta un commento